Moduli Licenziamento Giusta Causa

Moduli Licenziamento Giusta Causa, due modelli

La questione del licenziamento per giusta causa, che abbiamo già trattato ampiamente in un precedente approfondimento, implica anche oneri importanti dal punto di vista burocratico-amministrativo. Affrontiamo la materia dei moduli licenziamento giusta causa.

Qualora si determini una ragione che non rende possibile la continuazione del rapporto lavorativo con il lavoratore, a fronte di un comportamento che determina la conclusione del rapporto di fiducia con il datore di lavoro, interviene l’istanza del licenziamento giusta causa.

Vediamo quindi i moduli licenziamento giusta casa che si possono usare in queste circostanze (le lettere vanno inviate con raccomanda A/R oppure raccomandata consegna a mano):

Lettera Licenziamento per Giusta Causa, modello 1

Egregio Sig. [Nome Cognome del Dipendente]

Oggetto: Licenziamento per giusta causa

Con la presente Le comunico in modo ufficiale la volontà di porre termine al rapporto di lavoro, intercorrente con il sottoscritto, in termini immediati e per giusta causa, nel rispetto dell’articolo 2119 del Codice Civile.

Tale decisione è espressione della causa di [riportare la ragione di giusta causa], che ha condotto all’interruzione del rapporto fiduciario in essere in maniera tale da non consentire la prosecuzione del rapporto.

Il licenziamento ha effetto immediato, La invitiamo pertanto a ritirare i Suoi effetti personali

Distinti saluti

Il datore di lavoro

Luogo e data

Lettera Licenziamento per Giusta Causa, modello 2

Egregio Sig. [Nome Cognome del Dipendente]

Luogo e data

Oggetto: Risoluzione del rapporto di lavoro per giusta causa

In rapporto alla contestazione disciplinare da Lei ricevuta in data [Inserire la data] e all’addebito disciplinare contenuto, in assenza delle sue giustificazioni, Le intimiamo il licenziamento per giusta causa.

Il licenziamento ha effetto immediato, La invitiamo quindi a rientrare in possesso dei Suoi effetti personali. Le Sue competenze di fine rapporto Le verranno corrisposte nei tempi tecnici strettamente necessari all’Ufficio del Personale.

Distinti saluti

Il datore di lavoro

 

Licenziamento Giusta Causa

Licenziamento Giustificato Motivo Licenziamento giustificato motivo oggettivo L'ordinamento giuridico italiano e nello specifico la dottrina del lavoro, prevede la possibilità per il datore di lavoro di procedere con il licenziamento dei suoi dipendenti quando imprescindibili ragioni di organizzazione del lavoro nell'impresa rendono di fatto impossibile la tutela di tutti i contra...
La giusta causa di licenziamento: quando si configura? Licenziamento per giusta causa: quando è previsto Per licenziare un lavoratore devono verificarsi delle situazioni specifiche che possono riguardare sia la condotta dello stesso (giusta causa e giustificato motivo soggettivo), sia l’organizzazione dell’azienda (giustificato motivo oggettivo). La giusta causa di licenziamento è una nozione non e...
Indennità di disoccupazione ASpI Indennità di disoccupazione ASpI, cos’è La condizione di disoccupazione è piuttosto frustrate sotto vari punti di vista, ma può diventare un periodo economicamente critico per quanti non posso fare affidamento su dei risparmi. Per questo è stata introdotta l’indennità di disoccupazione ASpl, scopriamone le caratteristiche e i beneficiari. Si tr...
Licenziamento apprendista: quando è possibile? Licenziamento apprendista 2015 L'apprendistato è un particolare rapporto che prevede l’acquisizione di specifiche competenze professionali, da parte del lavoratore che viene inserito nell'organizzazione produttiva dell’impresa presso la quale svolge le proprie mansioni. Un periodo dalla profonda natura formativa. Il contratto di apprendistato h...
Licenziamento per giustificato motivo oggettivo: guida Cos’è il licenziamento per giustificato motivo oggettivo Il licenziamento per giustificato motivo è l’atto con cui il datore di lavoro recede dal contratto a causa di ragioni legate alla riorganizzazione aziendale. Da non confondere con il licenziamento per giusta causa, dovuto a una condotta gravosa da parte del dipendente, il licenziamento per g...
Licenziamento ritorsivo: cos’è? Licenziamento discriminatorio e ritorsivo: ecco come funziona Il licenziamento discriminatorio consiste nella risoluzione del rapporto di lavoro, da parte del datore, a causa di alcune caratteristiche legate alle sue idee politiche del lavoratore o alla sua razza, religione, lingua, ecc. Il licenziamento ritorsivo invece si configura come una vera...
Accertamento Giusta Causa Licenziamento Licenziamento per Giusta Causa: Cos’è? Quando si Verifica? Il concetto di giusta causa viene introdotto nell'ordinamento civile italiano, con particolare riferimento alla dottrina del lavoro, per indicare una inadempienza compiuta dal lavoratore di rilievo disciplinare talmente grave da comportare la risoluzione del rapporto di lavoro, in quanto l...
Dimissioni per giusta causa e disoccupazione: se mi licenzio, ho diritto allR... Il Codice Civile disciplina la fattispecie delle dimissioni agli artt. 2118 e 2119. Si tratta di una tipologia di recesso contrattuale unilaterale: l'altra tipologia è il licenziamento. Come funzionano le dimissioni? Secondo la legge, le dimissioni non hanno effetto immediato, e cioè dal momento in cui è stata firmata la lettera. Iniziano ad esse...
Moduli Licenziamento Giusta Causa